A.N.F.E. Caltanissetta


 

                         LA STORIA: Villalba sorge a 600 metri sopra il livello medio del mare ed è circondata da un territorio molto suggestivo  costituito da colline d'argilla e da particolari, aspri rilievi calcarei che da lontano, per l'effetto creato dall'erosione selettiva, appaiono a volte come tanti artigli protesi a graffiare il cielo. La storia di Villalba è antichissima e affonda le sue radici fino all'epoca romana. Tuttavia le vicende legate alla fondazione dell'attuale centro sono del Settecento. All'inizio, nel luogo ove oggi sorge il paese, esisteva un piccolo borgo chiamato Casale di Miccichè.
Verso il 1750 un ricco signore nisseno, tale Palmieri Niccolò, entrato in possesso di queste terre iniziò a edificare abitazioni. Ben presto però dovette entrare in contrasto con il Duca del vicino paese di Vallelunga, il quale temeva per lo spopolamento del suo territorio. Alla fine, però, i contrasti cessarono e Villalba poté svilupparsi liberamente.
Ai nostri giorni il paese vive prevalentemente di agricoltura. Un forte richiamo turistico hanno le tradizionali manifestazioni in occasione del periodo pasquale.

 

Delegata Comunale:

 

bullet

Rosamary Ferrara